La migliore attività per dimagrire? Una sola: alimentarsi bene!

Buon cibo gustato in compagnia

Dimagrire: come e perché?

Il sovrappeso e l’obesità sono un problema sentito da tante persone, adulte e giovani. Se anche tu sei in cerca di una soluzione, ti sarai posta la domanda: Qual è la migliore attività per dimagrire? Cioè quale tipo di esercizio o attività fisica è il più adatto per farti perdere peso?

Precisiamo anche solo brevemente che il sovrappeso, o più ancora l’obesità, comportano problemi seri per la salute. Poi, spesso, chi è obeso o in sovrappeso si sente a disagio anche dal punto di vista estetico.

In realtà, l’adipe, o grasso, non è purtroppo una sostanza inerte, una specie di riempitivo. Si tratta invece di una sostanza, un tessuto, come si dice in medicina, che “lavora” in permanenza per provocare danni al nostro organismo.

Basti pensare che nei Paesi occidentali, inclusa ovviamente l’Italia, il sovrappeso e l’obesità sono fra le principali cause di morte e malattia.

Ma non preoccuparti adesso, te lo dico di cuore, perché sono qui per offrirti soluzioni. Il fatto di mangiare troppo o cose che ci fanno male non dipende tanto dalle singole persone, da me o da te. È un problema sociale, dovuto anche alla mancanza di buona informazione.

Vorrei allora intanto rispondere alla domanda, che magari anche tu ti stai facendo, sulla migliore attività per dimagrire.

Quale attività per dimagrire?

Se anche tu insomma vorresti “smaltire” quel peso di troppo, ti do una bella notizia: non è necessaria un’attività per dimagrire, un particolare esercizio fisico. Sicuramente, qualsiasi attività fisica costante è utile per favorire il dimagrimento. Non è però strettamente necessaria.

Il bilanciamento fra le calorie che assumiamo e quelle che smaltiamo non si fa aumentando l’attività fisica. Se no, vorrebbe dire che più mangio e più devo fare attività fisica. Assurdo, no? Semplicemente, bisogna mangiare secondo quelle che sono le nostre esigenze di consumo, anche in una vita sedentaria.

L’attività fisica serve a ben altro, ed è in realtà un salvavita. Grazie ad un’attività fisica anche moderata, ma costante nel tempo, noi preserviamo le nostre condizioni cardiache, respiratorie, immunitarie, endocrinologiche, motorie, muscolari e in generale psicofisiche.

Si tratta innanzitutto del tipo di attività definita aerobica, cioè che coinvolge la respirazione in modo prolungato, senza eccessivi sforzi: camminare, andare in bicicletta, nuotare, correre per chi lo preferisce, eccetera. E basta poco, in realtà: anche solo mezz’ora di camminata ogni due giorni aiuta moltissimo.

Quindi l’esercizio fisico, più che essere un’attività per dimagrire, è l’attività che completa la buona alimentazione. Inoltre, aiuta certamente ad avere un fisico più snello, ma soprattutto più sano e modellato.

In realtà, quando tu ti alimenti bene, non devi più togliere calorie al tuo corpo, ma anzi, se fai esercizio fisico regolare, devi dargliene abbastanza!

Mi occupo di forma fisica ormai da svariati anni, e posso affermare che la cosa davvero importante è l’equilibrio. L’equilibrio mette d’accordo piacere e salute, appetito e sazietà.

Se ci pensiamo, infatti, è assurdo che per star meglio fisicamente tu debba sopportare sacrifici o restrizioni. Così anzi inizi a stare molto peggio, dal punto di vista emotivo, mentale e anche fisico.

Dimagrimento e “dieta”

La stessa idea del “dimagrimento” sta a significare uno squilibrio. “Dimagrimento” vuol dire togliere, calare, ridurre. Quindi, ammesso che tu debba solo “dimagrire”, come troverai il tuo equilibrio? Dimagrisci, dimagrisci, e poi? Quando ti fermi? Quando potrai goderti tranquillamente il tuo benessere?

Non c’è bisogno insomma di un’attività per dimagrire o di una dieta per dimagrire, ma di ritrovare felicemente il tuo benessere, una volta per tutte.

Non a caso, i dati ufficiali rivelano clamorosamente che il 95% delle diete falliscono. E pensa a quante diete esistono oggi, e ancora ne inventano di continuo. Falliscono perché mettono le persone in una condizione di squilibrio: dover essere “misurati”, “pesati”, seguiti dall’esperto di turno come dei sorvegliati speciali…

Ma quel che è peggio, sono le privazioni: calorie contate, porzioni “consentite”, cibo scelto “insieme” all’esperto, questo non puoi mangiarlo, quello sì e magari non ti piace… chi ti propone addirittura il digiuno, chi taglia via pane e pasta, poi ci sono quelli che con un sorrisino ti fanno dipendere a vita dai loro costosi e strambi prodotti

E ci credo che ben presto nessuno ne può più!

La soluzione sta nell’equilibrio

Bilancia del cibo per alimentarsi bene
Immagine © freepik.com

Quindi non hai bisogno di una particolare attività per dimagrire, perché consumi comunque calorie, anche in una vita sedentaria. E abbiamo visto che le diete non servono a niente, anzi possono peggiorare la situazione.

L’attività per dimagrire è una sola: alimentarsi bene, senza escludere nulla, ma trovando il tuo piacevole equilibrio. Sarà un equilibrio di quantità, per alzarti da tavola sazio, ma non appesantito. Ma sarà anche un equilibrio di qualità, fra i cibi più salutari e quelli più sfiziosi, senza però mai rinunciare al gusto.

Non può esserci un equilibrio, una condizione di benessere, se ci priviamo di dolci, pizza, fritture eccetera.

Godiamoci tranquillamente queste prelibatezze, anche tutte, una, due o più volte alla settimana. Così, anzi, ci piaceranno di più. Se no, a mangiarle di continuo il tuo gusto si abitua, finisce per “annoiarsi”, in un certo senso.

La soluzione sta nel sapere come e cosa scegliere del nostro buon cibo italiano, e nel sapere come cucinarlo. Parlo ovviamente di cucina all’italiana, semplice e familiare, non di ricette strane o difficili.

Il benessere nelle tue mani

Come dicevamo, il cibo italiano è da sempre il migliore del mondo. Ed è questo il cibo meraviglioso che andava a formare la famosa Dieta Mediterranea.

Prelibatezze gastronomiche italiane
Immagine © freepik.com

Non era in realtà una “dieta” come la si intende oggi, ma uno stile di vita tipico dei ceti popolari di una volta.

Ora quindi si tratta di riappropriarci di quel buon modo di mangiare, ma sulla base di solidi fondamenti scientifici.

Inoltre, dato che oggi la produzione alimentare è diventata una fabbrica di veleni, bisogna pure sapersi “destreggiare” quando facciamo la spesa.

Ad esempio, trovi qui un articolo che parla dei pesticidi e dei loro effetti sulla salute umana:

I rischi dei pesticidi per la salute umana: cosa dicono gli studi

Non potremo avere del cibo tutto e sempre sano al 100%, ovvio. Per come è la situazione oggi, sarebbe molto complicato. Tuttavia, già con dei semplici accorgimenti puoi migliorare enormemente la qualità del cibo che mangi. E ci guadagni anche in gusto 😉

Vorrei dunque condividere con te una grande capacità che oggi si è persa: quella di saper riconoscere e scegliere il buon cibo.

Ecco perché ho deciso di realizzare, anche per te, il video Percorso Forma Fisica Ideale.

Alimentazione, Attività, No Stress

Il video percorso non sarà una “dieta” né un “metodo”. Sarà la condivisione di quello che ci ha insegnato la tradizione del buon cibo, ma anche la scienza alimentare.

Un punto di grande importanza che troverai è come goderti sempre la sazietà, senza mai appesantirti. Allora tutto diventa molto semplice, facile e piacevole. Dipende dal solito Ufficio Complicazioni, che è sempre al lavoro, se una cosa bella come mangiare ci porta oggi tanti problemi.

Per completezza, aggiungerò la parte che riguarda l’esercizio fisico. L’attività fisica o sportiva è sempre molto personalizzata. Quello che però può esserti utile e prezioso è saper scegliere fra i vari tipi di attività fisica attualmente disponibili. Ed è pure importante evitare le “trappole” dovute alla superficialità di certi “addetti ai lavori”.

Ci sono tanti esperti e allenatori che ti fanno perdere completamente la voglia di allenarti. Alcuni di loro ti portano persino ad avere degli infortuni. Ci sono passato e vorrei evitare che anche a te succeda la stessa cosa.

La terza parte del Percorso riguarderà lo stress, cioè quelle situazioni di tensione che provocano pure l’aumento di peso. Da un lato, lo stress fa salire i livelli di un ormone, il cortisolo, che quando è in eccesso porta il nostro organismo ad ingrassare (tramite l’insulino-resistenza) e a perdere massa muscolare. Dall’altro lato, con lo stress viene a ridursi un altro ormone, GH o somatotropina, che al contrario ha tra le sue funzioni la riduzione del grasso.

Poi come sappiamo tante persone, per lo stress o l’ansia, si “consolano” mangiando di più, soprattutto cose dolci e cibi supercalorici.

Un discorso unico

Ci hanno infatti messo in mente l’idea che o mangi male, poco cibo e triste, oppure ti fai le abbuffate di cibo supercalorico, e allora finalmente godi. Quindi, da una parte danno il via libera al cibo spazzatura, e alle pubblicità per farcelo comprare. E dall’altra parte… ecco la “dieta”. Intanto, si fanno continuamente avanti gli “esperti”, che ti parlano ora di questo aspetto, ora di quello… tanti “pezzi” di informazione, a volte anche contraddittori, e nessuno ci capisce più niente.

Quel che ci vuole è invece un discorso unico, fondato dal punto di vista scientifico, ma semplice, sintetico e chiaro. Una risorsa di conoscenza alla portata di tutti, per te e i tuoi cari. E quindi un benessere ritrovato, che nessuno ti potrà più togliere, perché le conoscenze che ti darò sono ormai definitive.

Piacere e benessere a tavola

E adesso, penserai, questo articolo finisce così, senza darti dei consigli su cosa e come mangiare? Lo so che forse ti viene spontanea questa domanda.

Ecco dunque già delle ottime indicazioni:

– Per la colazione, iscrivendoti – con la massima libertà di restare o meno – a questo mio sito, avrai in omaggio la guida pdf La Colazione del Benessere: sana, nutriente, gustosa. C’è tutto quello che potresti desiderare di sapere sulla colazione. Ovviamente, in maniera chiara, semplice e sintetica. La trovi scorrendo la pagina d’entrata del sito: formafisicaideale.com

Pranzo e cena: non farti mai mancare una porzione abbondante di verdura, a volte cotta, a volte cruda, e di stagione, variando il “colore” (ortaggi sul verde, sul rosso, sul bianco eccetera), perché ad ogni colore corrisponde una serie di vitamine, minerali e preziosissime sostanze nutrienti. La verdura è un altro indispensabile salvavita, un alleato potente contro tumori, malattie cardiache, disturbi di tipo endocrinologico eccetera. E non ci vuole tanto a rendere saporito e gustoso un piatto di verdure… internet è pieno di buonissime ricette 🙂

– “Ma se mi mangio un bel piatto di verdure, come faccio a mangiare anche la pasta e il secondo, carne, pesce o altro?”. Facile: basta che tu metta nella pasta un bel condimento abbondante di carne, pesce o altro 🙂 E se ci metti dei legumi, pasta e legumi si combinano per darti insieme proteine di alto valore, come quelle di origine animale.

“E se come tante persone mi tocca pranzare fuori casa, come evito di dovermi mangiare sempre il solito “panino” o il pasto frettoloso e poco salutare?”. La soluzione c’è: ti prendi un normale contenitore ermetico di vetro (di quelli da frigo), e ci metti dentro una bella porzione della verdura che ti prepari per casa. Al limite, puoi ripiegare sulla classica “gavetta” di acciaio inox, ma il vetro è il materiale sicuramente innocuo per conservare gli alimenti.

Il pesce è molto più salutare della carne, per cui vanno bene entrambi, ma meglio più spesso il pesce, soprattutto quello di mare, ricco di iodio; famoso è il “pesce azzurro”, ottimo di sapore, generalmente poco inquinato e di solito acquistabile a buon prezzo.

Bene, e adesso per non deluderti metto subito mano al video Percorso Forma Fisica Ideale, in modo da averlo pronto in brevissimo tempo!

Alla prossima,

Isidoro

Testo © Isidoro D’Anna
Immagine © freepik.com

WhatsApp
Telegram
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *